La creatività fa bene al cervello e all’anima. Questo almeno è quanto continuano a ripetere da anni i neuroscienziati. E questo è il motivo per cui fioriscono i laboratori creativi per bambini e si utilizza sempre più spesso l’arte-terapia per la riabilitazione di pazienti psichiatrici, o di pazienti affetti da cerebropatie organiche.

Ma come si fa ad essere creativi? La creatività è un dono che si ha in sorte, o qualcosa che può essere appreso? La mia personale opinione è che entrambe le risposte siano vere e che la verità, come spesso succede, stia nel mezzo.

Certo è che la creatività può essere appresa, mediante una ginnastica di affinamento dei propri sensi. E la ginnastica, si sa, richede disciplina in quanto la disciplina forgia le abitudini.

Io mi sono abituato da tempo ad una semplice routine che consiste nel fare qualcosa di creativo tutti i giorni. Non è nulla di vincolante, beninteso, e anzi il tema è assolutamente libero, ci sono giorni in cui la mia creatività si esplica scrivendo, fotografando, dipingendo, giocando, cucinando, etc.

Ma, con il passare degli anni, è diventata una specie di sana abitudine che mi aiuta a rendere la mia giornata più ricca e tiene in allenamento il mio cervello.

Da dove si comincia? Da dove vuoi, o da ciò che ti piace di più pensare di fare creativamente. L’importante è che tu ti dia una regola e decida di dedicare un po’ di tempo tutti i giorni alla tua creatività. Deve diventare una routine, come andare a fare jogging, o lavarsi i denti.

Ben presto il tuo cervello la memorizzerà come un’abitudine e si attrezzerà per produrre risultati attivando i meccanismi di pensiero laterale e stimolando l’attività cerebrale dell’emisfero destro (è stato dimostrato con studi radio-immunologici).

Se vuoi puoi darti come compito un tema creativo mensile da svolgere liberamente.

Ad esempio potresti decidere che questo mese la tua creatività dovrà concentrarsi sul corpo, o sull’acqua, o sul sogno, o su quello che ti piace di più. L’importante è che tu ti dia una regola.

Come ben sai, la cosa difficile delle regole, particolarmente quando si tratta di regole nuove, è rispettarle ma se riuscirari a farlo la regola diverrà abitudine e la creatività diventerà facile e potrai applicarla ad ogni aspetto della tua vita.

Incredibile, ma vero!

Annunci