Ho fatto caso, in questi giorni, a come con il passare degli anni le dimensioni delle mie automobili siano andate progressivamente diminuendo.

Purtroppo questa tendenza non è molto condivisa, perchè basta guardarsi intorno per vedere come in giro per le strade vi siano automobili sempre più grandi e ingombranti.

Il fatto che SUV faraonici siano classificati come Euro5 non è poi così rassicurante per la salute del pianeta quando si pensa alla quantità di materiali che sono necessari per costruirli e per farli camminare ogni giorno (dal carburante, agli olii, alle gomme, etc.).

In compenso, dato che è ben noto come l’automobile sia uno status symbol che deve comunicare al mondo chi sei, non appena puoi permettertelo il binomio grossa cilindrata/grande automobile sembra quasi inscindibile. Dovresti cercare di resitere a questa tentazione.

E poi a che cosa serve una grande automobile se non hai una famiglia numerosa e un sacco di masserizie da portarti dietro ogni volta che ti muovi?

La mia vettura ideale è una piccola auto, una vera fuoristrada senza fronzoli inutili e tutte le capacità necessarie per affrontare le intemperie in montagna come in città, facile da parcheggiare e parca nei consumi.

La uso poco, perchè quando posso preferisco muovermi a piedi o in bicicletta, ma quando ne ho bisogno so che mi posso fidare di lei. Cerco di tenerla pulita, perchè passa la giornata in strada e siccome penso che anche le cose abbiano un’anima, se questo è vero, magari a lei fa piacere essere lavata e accarezzata ogni tanto.

Certo, non è un gran che come status symbol, ma a me piace ed è una piccola auto che mi porta dovunque senza fatica e senza inquinare troppo.

Annunci